Usare il Tanden per guarire

Nella prima parte, anche se in breve, vi ho descritto alcune cose di questo punto.

Perché si definisce punto di ancoraggio?

Il Tanden in effetti è quell’elemento fondamentale che ci ancora con l’energia dell’universo.

Dove, gli Sciamani, usando il Tanden per guarire, si ancorano ad esso per poter mandare energia all’interno del corpo umano anche nei punti più reconditi.

Cosa significa questo?

 In genere uno Sciamano o un operatore Olistico, che faccia uso di tecniche energetiche o esoteriche (non tutte le tecniche energetiche fanno parte dell’esoterismo), operano strettamente sul piano fisico esterno della persona (parlo adesso solo della parte fisica e non psichica).

Per comprendere meglio.

Se c’è ad esempio un fegato malato, si dà energia posizionando le mani nella zona del fegato esternamente, quindi, a contatto con la persona. Solo in alcuni casi si dà energia direttamente sull’organo (in questo caso il fegato) senza essere a contatto con la persona ma senza l’uso del Tanden, altre pratiche Sciamaniche.

Nel Theta Healing, di Vianna Stebal, usano una tecnica in cui riescono ad andare all’interno del corpo umano per dare energia nella parte affetta da patologia.

Cosa differenzia allora, fare questa operazione con il Tanden per guarire?

Semplice!!! O quasi…….. vediamo di essere chiari: può capitare che una persona, soffra di dolori localizzati nella zona del fegato, esempio di prima.

Con le tecniche citate fin’ora, noi diamo energia al fegato.

 Si può verificare che la patologia dà segnali in quell’organo ma in effetti non è quello la parte malata.

Ecco che entra in funzione il Tanden per guarire, con esso riusciamo a dare l’energia nel punto esatto dove si annida il problema.

Adesso qualcuno dirà “ma se non sappiamo il punto esatto come si fa? Non è, poi, uguale alle altre tecniche?”

La domanda è lecita e rispondo “vedete, con quel tipo di tecnica, cioè, con l’utilizzo del Tanden per guarire, quando mi ancoro a Lui/Lei, c’è una modalità per andare a scovare il punto esatto dove c’è la vera patologia”  e per questo motivo è sicuramente il metodo più efficace.

Certo, adesso vorreste sapere anche qual è la modalità specifica?

Non è difficile partecipate ai miei seminari così potete apprendere questa tecnica che è spiegata in modo efficace anche sulla terza lezione del corso On Line della VIA DI LUCE che troverai qui sul blog.

Intanto vedete il video  così vedrete meglio di cosa parlo grazie Namastè

By Alfredo Lorenzo D’Olimpio

guarda anche https://youtu.be/consapevolezza

 

    [anr_nocaptcha g-recaptcha-response]