Il Curandero, lo specialista nelle guarigione Naturali.

Il Curandero, in alcune culture del sud America, lo Sciamano viene chiamato, anche oggi, Curandero.

In genere è colui che si occupa principalmente di aiutare le persone nella loro guarigione.

Perché aiutare a guarire e “non guarire”? Come mai  ho usato questa terminologia?  Il curandero sa, perfettamente, che se la persona non ha veramente intenzione di guarire Lui può fare ben poco.

Ma, andiamo con ordine, per avere una maggiore consapevolezza del significato di Guarigione, dobbiamo effettivamente analizzare cosa significa per un Curandero e cosa in effetti è.

Oggi, purtroppo, si ha un concetto di guarigione completamente forviato.

Questo grazie a tutte le informazioni ed i condizionamenti che subiamo giornalmente dalla medicina ufficiale, che ci dice di usare quel medicinale per “guarire” da quel problema.

                         Cosa c’è di errato in ciò che ci viene detto? Iniziamo ad analizzare.

  • Quando abbiamo un sintomo, ci viene detto “questo problema lo risolviamo così” e prescrivono un medicinale, il sintomo viene fatto passare come se fosse il problema (la causa).
  • Si propina la stessa medicina a qualsiasi soggetto che ha lo stesso sintomo (il risultato non è mai lo stesso).
  • Quando il sintomo (per loro il problema) scompare, dicono che la persona è guarita, in realtà il sintomo è scomparso non la sua “causa”.
  • Se la persona non vuol guarire nessuno può fare nulla (su questo punto ci sarebbe da dire tantissimo, ti rimando al mio libro sullo sciamanesimo per avere una comprensione più ampia). 

        Questi quattro punti ti dovrebbero far capire cosa si intende per Guarigione, sarò ancora più preciso.

Per la maggiore la medicina ufficiale si sofferma sul sintomo pensando che sia la Causa principale.

Somministra gli stessi medicinali ad ogni soggetto con quel sintomo (ripeto le cose per essere il più chiaro possibile).

Molto probabilmente perché ha dei vantaggi economici somministrando quella medicina di quella casa farmaceutica (non voglio qui fare accuse o altro, sul mio libro sullo sciamanesimo sono riportate più informazioni in merito).

Qui sarò sintetico, il sintomo o un trauma sono semplicemente dei messaggi che l’universo ci comunica attraverso il nostro corpo. Un Curandero lo definisce uno squilibrio energetico, per questo non si sofferma sul sintomo ma indaga.

I Curandero tradizionali, ma anche quelli meno tradizionali, si fanno aiutare da diversi spiriti o entità, (nella Via Di Luce tramite la tecnica denominata Mental and Physical Interpretation) per trovare la Causa di questo disequilibrio.

Poi tramite delle tecniche o riti si fa in modo di ricreare l’equilibrio nell’essere che, nell’istante in cui ciò avviene, consapevolizza che quella Causa non gli serve, automaticamente avviene la guarigione.

Ecco perché il curandero sà che lui è solo un tramite tra l’universo e l’anima che si pone dinanzi.

Principalmente è l’anima che interessa guarire e non il fisico, quello è solo la conseguenza.

Con un piccolo articolo non si riesce ad approfondire un argomento, ho cercato di dire le cose salienti per dare un inizio di informazione, sul sito della Via di Luce troverai pian piano tutte le info in modo più dettagliate.

Per contattarmi vedi sul sito o pagina Fb.

    [anr_nocaptcha g-recaptcha-response]

    By Alfredo Lorenzo D’Olimpio

    Accademia Altro Mondo